ROBERTO VECCHIONI, 2010

Dopo nove anni di Concerto della Memoria credo di poter dire di aver toccato con mano la vera dimensione umana dei grandi artisti. Culture diverse, provenienze e storie agli antipodi si annullano davanti alla comprensione di quel dolore senza fine di cui vogliamo far memoria per non dimenticare.  Continua a leggere

Annunci